A cosa pensano i bambini? Ce lo spiega il BABYBRAINS®

Come ragionano i bambini? A cosa pensa un neonato? Sono domande che molti genitori si fanno per cercare di crescere al meglio i propri figli. A dare queste risposte c’è Babybrains®, un laboratorio di Neuroscienze per genitori ed educatori che spiega in forma accessibile e divertente le scoperte scientifiche sul funzionamento e lo sviluppo della mente dei bambini. È stato ideato da Silvia Dalvit, Neuroscienziata e madre di tre bambini, e permette di capire cosa succede nel cervello del bambino per aiutarci a rispondere a domande come: “Premi o punizioni sono d’aiuto?” “Cosa gli serve per diventare indipendente?”. La bella notizia è che a settembre Babybrains® arriva a Spazio Incanto con un percorso di sei incontri per genitori, nonni ed educatori. Un percorso che vogliamo fortemente perché abbiamo a cuore la nascita, il parto positivo e la cura della famiglia. Lo condurrà la psicoterapeuta Stefania Montagna e proprio a lei abbiamo fatto qualche domanda.

 

STEFANIA, TI PRESENTI?

Sono psicologa e psicoterapeuta cognitiva comportamentale. Ho sempre svolto la libera professione e dal 2017, durante la mia prima gravidanza (ho partorito con l’Ostetrica Beatrice Folco di Spazio Incanto), mi sono chiesta come potevo avere delle informazioni sull’educazione e su come approcciarmi al mio futuro bambino in maniera naturale. Mi sono così avvicinata al metodo Babybrains® e, dopo averlo sperimentato come mamma, ha scelto di mettere a disposizione di altri genitori queste conoscenze.

 

COSA SIGNIFICA BABYBRAINS®?

È un’affettuosa espressione anglofona che si riferisce ai cali di attenzione, memoria e concentrazione tipici delle donne in gravidanza. Questo perché in gravidanza e nel post-partum il cervello della mamma si specializza nel mettersi nei panni altrui. Quindi Babybrains® perché si parla di genitori che si mettono in osservazione del proprio bambino, creano empatia e accettano la sfida di crescere persone migliori.

 

PERCHÉ COME PSICOTERAPEUTA E MAMMA, TRA TUTTI I CORSI DEDICATI AI GENITORI, HAI SCELTO PROPRIO QUESTO?

Per tre motivi. Il primo è per la qualità delle informazioni scientifiche, quelle delle neuroscienze, quindi sicure e corrette. Il secondo è per l’accessibilità a tutti: il percorso è giocoso e divertente. Il terzo è per la praticità perché il genitore si porta a casa informazioni pratiche da usare in famiglia quotidianamente.

 

IL METODO BABYBRAINS® SI BASA SULLE NEUROSCIENZE. COME CI SPIEGANO COME EDUCARE NOSTRO FIGLIO?

Le neuroscienze ci rendono consapevoli di come funziona il cervello del nostro bambino e su come percepisce la vita e questo ci aiuta nel prendere le decisioni educative in maniera consapevole. Oltre alle neuroscienze, i laboratori si basano sull’approccio alla genitorialità LOVE (learn throught observation, validate throught experience) che dicono ai genitori che possono cambiare la prospettiva con cui entrano in relazione con il loro bambino. Seguendo questo approccio sarà più semplice adottare un atteggiamento di risoluzione creativa dei problemi.

 

PERCHÉ È DIVERSO DAGLI ALTRI CORSI PER I GENITORI?

Perché non dice cosa un bambino deve fare entro una certa età, creando il dubbio nel genitore che il proprio bimbo possa non essere “normale” e non è nemmeno un manuale di istruzioni d’uso, inteso come elenco di una serie di cose da fare con la promessa che il bambino “funzionerà” come previsto. Con l‘approccio Love il genitore trova nuovi modi di osservare il proprio bambino e leggerne i segnali su misura del proprio bambino e della situazione specifica.

 

PERCHÉ È IMPORTANTE FREQUENTARE IL CORSO PRIMA DEI 4 ANNI DEL BAMBINO?

Perché dalla nascita al terzo anno di vita il cervello del bambino ha il suo massimo sviluppo. È quindi di fondamentale importanza riflettere su come noi genitori, dal concepimento al terzo anno di vita, impostiamo questa relazione.

 

COSA SI PORTA A CASA UN GENITORE CHE FREQUENTA QUESTO PERCORSO?

Gli strumenti per partecipare alla crescita dei bambini e rispondere al meglio ai loro bisogni. Attraverso la conoscenza, i genitori troveranno le proprie soluzioni, uniche come ogni componente del nucleo familiare. Non insegno e non prescrivo metodi o tecniche universali, ma un approccio concreto.

 

Lasciamo infine qualche informazione sul percorso Babybrains® che si terrà a Spazio Incanto.
A chi è rivolto il corso?
Il corso è rivolto ai neogenitori e alle coppie in attesa, ma è perfetto in generale per coloro che si occupano di bambini fino ai 4 anni. Perciò benvengano nonni, zii, baby sitter, educatori/educatrici.
Giorni ed orari?
A settembre il 17, il 24 e il 29. Ad ottobre l’1, il 6 e l’8.
Ogni incontro ha la durata di 1 ora e mezza, dalle 18:00 alle 19:30.
Quali sono gli argomenti che affronteremo?
– Cosa ricorderà mio figlio della sua infanzia? Buone abitudini e memoria
– Cosa fa quando mi provoca? Manipolazione e teoria della mente
– Perché mi segue anche in bagno? Ansia da separazione
– Imparare a parlare davvero -Linguaggio e bilinguismo
– Premi o punizioni sono d’aiuto? Motivazione e disciplina
– Cosa gli serve davvero per diventare indipendente? Attaccamento e indipendenza

 

HAI ANCORA QUALCHE DUBBIO?

SCRIVICI!

Scrivete una mail a: info@spazioincanto.it
Oppure chiamate al: +393755532774
(anche WhatsApp)

X
X

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy